Perché Lynk Reach Samsung non è sufficiente per la tua smart TV hotel?

31 Maggio 2022 Pubblicato da

Intanto è bene chiarire cos’è Lynk Reach per chi non lo sapesse. Lynk Reach (Remote Enhanced Active Control of Hospitality) è una soluzione Samsung di gestione dei contenuti che supporta le strutture ricettive a gestire i contenuti sulle TV degli hotel. Lynk Reach fornisce un ambiente personalizzato ottimizzando parallelamente l’efficienza operativa e trasformando i display in hub di contenuti tutti inclusi. Lynk Reach offre canali di distribuzione delle informazioni più agili, opzioni di comunicazione convenienti e una gestione efficace della stanza.

  • Semplifica la creazione e l’implementazione dei contenuti attraverso un sistema di gestione da un’unica fonte
  • Monitora le prestazioni e le tendenze di utilizzo per centinaia di display da una posizione remota centrale
  • Offre un’esperienza in camera più personalizzata e differenziata agli ospiti dell’hotel

In realtà molti operatori non si trovano bene con le licenze Lynk Reach e questo è dovuto al fatto che spesso si accorgono che usano Lynk Reach solo per favorire il manutentore nella lista canali mentre cercano un sistema di comunicazione delle camere. Le differenze con il nostro digital concierge Hech Romeo sono notevoli.

Con Lynk Reach si acquista solo la licenza del software. Di conseguenza non è possibile in autonomia per un manutentore o un direttore d’albergo e creare bene e gestire pagine informative nei monitors e nelle TV così come creare un layout grafico ottimizzato.

lynk reach samsung

Una funzione importantissima che non si può ottenere con Lynk Reach Samsung è una interfaccia di gestione Chromecast per utilizzo di app consumer (come Netflix, Dazn, Disneyplus). Con Hech Romeo un utente che vuole vedere Netflix loggandosi con il suo account personale può farlo tranquillamente in tutta sicurezza tramite il suo smartphone. In mancanza di questo l’utente non potrebbe farlo. Inoltre, se anche l’albergatore acquistasse in autonomia i Chromecast non riuscirebbe a collegarli alle singole camere rischiando di creare confusione per l’ospite che non saprebbe a quale agganciarsi.

Un’altra differenza importante che si delinea tra Lynk Reach e Hech Romeo è il fatto che quest’ultimo è dotato di una web app comodamente accessibile anche da mobile e dai device dell’ospite. In questo modo l’ospite può sempre connettersi ai servizi e alle informazioni dell’hotel, anche prima del suo soggiorno e prenotare direttamente dal suo smartphone i servizi ancillari dell’albergo.

Le funzionalità di Lynk Reach non consentono poi gestione di partnership con altri fornitori di servizi. La comodità invece offerta dal nostro software Hech Romeo consente di abbinare i propri servizi con dei partner. Così, ad esempio, un hotel potrebbe consentire di far prenotare dei posti in spiaggia da un lido partner direttamente dalla propria web app. Questo consente di “allargare” la propria offerta di servizi tramite partner vicini (ristoranti, tour operator, piscine e SPA, gestori di spiagge).

In ultimo Lynk Reach non consente l’acquisto di prodotti con carta di credito. Hech Romeo consente d’altro canto di aggiungere servizi/prodotti al carello e finalizzare l’acquisto tramite carta di credito in modo da snellire il processo di pagamento. Per gli utenti che sono ormai abituati a pagare quasi tutto online e senza contanti è un vantaggio notevole.

Per tutte queste ragioni Lynk Reach non rappresenta un sistema di digital concierge evoluto ma semplicemente un software vetrina con pochissime funzionalità e di difficile implementazione per l’albergatore e il manutentore.

Main, News, Product Solution